Seguici su Google+ ❉ ❀ ❁ Senza perdere la tenerezza ❁ ❀ ❉: Orata al sale

domenica 28 marzo 2010

Orata al sale

 

L'idea me l'ha data Bouquet di sorrisi con il suo branzino, mentre l'occasione è capitata ieri quando ho trovato le orate in offerta specialissima alla Coop e non mi è parso vero di poter finalmente mangiare qualcosa di delizioso senza andare in paranoia con le calorie (l'orata ha 88 calorie per 100 g e la ricetta non prevede l'uso di grassi). Aggiungiamoci che per anni nel forno dei Puffi ho potuto cucinare un pesce  alla volta, mentre ora nel meraviglioso nuovo forno posso farci di tutto.... come resistere? Premessa per chi non sa di cottura al sale: non usate un pesce piccolo perché il sale lo seccherebbe, regolatevi che sia di almeno 500 g. e non squamatelo, perché le squame fanno in modo che il sale non penetri eccessivamente all'interno. Il sale deve essere circa il doppio del peso del pesce.






Ingredienti:

2 Orate da circa 500 g.
2 chili di sale grosso
timo
aglio
rosmarino
limone
sale

In una ciotola mescolare il sale con qualche rametto di timo sbriciolato. Lavare le orate inserire all'interno due mezze fettine di limone, mezzo spicchio d'aglio, il rosmarino e un pizzico di sale. Su una teglia ricoperta di carta da forno fare uno strato uniforme di sale, appoggiarvi le orate e ricoprire completamente con il resto del sale cercando di compattarlo con le mani umide. Infornare a 200° per circa 25 minuti o finché la cucina si riempirà di profumo di pesce, quindi sfornare, rompere la crosta di sale, sfilettare il pesce e servire, magari con un filo di olio extravergine di oliva. Più dietetico di così si muore!

P.S. Dimenticavo!  Il tutto è stato accompagnato da un Baron d'Arignac del 2008 che non so se sia una roba speciale, ma fa tanto fighetto scriverlo ;)

15 commenti:

  1. Sento il profumo anche da qui!

    RispondiElimina
  2. Lo sai che non l'ho mai provata....deve essere buonissimo,

    RispondiElimina
  3. Non ho mai preparato il pesce al sale, ma ho avuuto l'opportunità d'assaggiarlo a casa di amici...E' squisito!
    Immagino il profumo del tu, con il rosmarino e il timo...
    Carino il forno dei puffi ^_^
    Bacioni cara e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. il pesce cucinato così è il mio preferito! gustoso e sano! baciuzzzz

    RispondiElimina
  5. E' da un po' che non prepariamo il pesce al sale, ma è un metodo di cottura che a noi piace molto. D'estate pesce alla griglia, sul barbecue e tutto il resto dell'anno in forno al sale!
    Quel vino fa davvero fighetto!
    Buona settimana da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. E' la mia preferita. Con il sale, resta morbida e prende tutti i profumi delle spezie..meravigliosa!

    RispondiElimina
  7. Sembra davvero buonissimo!:-)

    RispondiElimina
  8. Bella questa orata al sale! complimenti!

    RispondiElimina
  9. Vieni nel mio blog Mens Sana (http://laproffa.blogspot.com)... c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  10. Slurp! Peccato che qui da me il pesce intero non esista, negli anni di permanenza ho appurato che lo vendono solo già sfilettato!

    RispondiElimina
  11. @ Alice, sì, proprio buono e leggero :)

    @ Pagnottella, il forno dei Puffi adesso l'ho messo a riposo, ma è stato con lui che ho iniziato a cucinare (sbruciacchiando quasi tutto) :)

    @ Ely, concordo :)

    @ Essendo mio marito di origini semi-monegasche, appena vede un vino francese parte per la tangente :) ... e oltre che fare fighetto era anche buono!

    RispondiElimina
  12. @ Alem, sì, il pesce resta morbidissimo... a ripensarci mi viene fame :)

    @ Ikka, fidati, lo è! ;)

    @ Sebastiano, grazie!

    RispondiElimina
  13. @ Palmy, arrivo!

    @ Eileen, gli statunitensi così tendente al grandioso, non vendono pesce intero? Non sanno quello che si perdono :)

    RispondiElimina
  14. Ma sai che anche io adoro il pesce al sale? E poi si cuoce proprio da solo mentre uno si godi la primavera che arriva... ;) buona pasqua, un bacione Ali

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails